Le più belle e strane stazioni metro del mondo

Vi sono metropolitane nel mondo davvero particolari dove non si pensa al vagone affollato o al ritardo che potremmo fare e guardando queste foto capirete perché…

-Stoccolma: Una tra le metro più efficienti del mondo ma anche una tra le più artistiche. 100 stazioni per una galleria d’arte che racchiude dipinti, mosaici, ma soprattutto le meravigliose caverne multicolor.

stockholm-metro22-550x2973-Stockholm1

 

 

 

 

 

-Asia, Taipei: La metropolitana di Taipei è famosa per la “cupola di luce” una spettacolare opera in vetro.  La struttura esterna del tetto prende la forma di due mani in preghiera. Questo è il più grande progetto al mondo creato utilizzando vetro.  È interamente realizzato da un artista romano: Narciso Quagliata.

DSC_8082

 

 

Montreal: la ramificazione più lunga del mondo misura 30 km, ideata per far “riscaldare” i cittadini durante il rigido inverno nel suo interno potete trovare: saloni di bellezza, negozi, ristoranti, banche, università ed alberghi. Questa metropolitana , in particolare la fermata ” champ de Mars” è stata definita una tra le più cool del mondo.

Montreal_-_Metro_Champ-de-Mars,_panorama-20050329

 

Edimburgo:  nei sotterranei della città Scozzese ci sono un intrico di cunicoli che è stato per molto tempo il nascondiglio dei più malfamati della capitale. Royal Mile, principale arteria stradale della città, sono stati quindi costruiti diversi livelli abitativi, suddivisi in base all’estrazione sociale. Il Mary King’s Close si trova 25 metri sotto il livello terra: ospitava distillerie clandestine, appestati sepolti vivi,  prigioni e luoghi di perdizione.

Edinburgh-714697

 

Londra:Due dei ristoranti più cool di Londra sono sottoterra: Brasserie Zédel, a Piccadilly ha un’entrata al piano terra, ma per raggiungere i tavoli bisogna scendere la grande scalinata art deco; e da Coal Vaults, a Soho i clienti si affollano negli androni un tempo usati solo come deposito di carbone.Il labirinto di gallerie ferroviarie in disuso sotto la stazione di Waterloo ospita un festival ogni anno che manda in scena 60 spettacoli: danza, teatro sperimentale, opera, giochi di prestigio, arti circensi, mentre nel Thames Tunnel, un tunnel sotto il Tamigi costruito nel 1843 da Isambard Brunel per permettere alle carrozze di attraversare il fiume, vengono organizzate una serie di concerti e spettacoli.

 

 

 

La mia prima volta! ( a Londra ed in Ostello)

Avete voglia di viaggiare per il mondo ma ciò che più vi frena è il budjet limitato?….Nessun problema qui arriva in vostro soccorso l’Ostello!

Ma che cos’è l’Ostello? L’ostello è una struttura ricettiva simile ad un albergo ma ha la particolarità che solitamente gli spazi vengono condivisi con altri ospiti. Nella sua forma moderna nasce nel 1909 per consentire anche ai giovani meno abbienti di praticare il turismo. Le stanze sono spesso a più letti, solitamente sono attrezzate con letti a castello anche gli altri spazi attrezzati, come le docce, la cucina, il salotto vengono condivise.  Inoltre permette a persone di ogni età, cultura, e anche religione di venire a contatto e di fare amicizia creando all’interno della struttura una condizione di condivisione familiare.

La mia prima volta è stata quest’estate! (  la prima volta che ho dormito in un ostello) 🙂  più precisamente a Londra. Il suo nome era St. Christpher’s Village e si trovava a 3 minuti a piedi dalla metro London Bridge, quindi zona South Bank. Le attrazioni principali di questa zona sono: Il Borough Market ( mercato alimentare a 2 minuti a piedi dall’ostello in cui puoi trovare cibi internazionali di qualità e tanti piccoli assagini di dolci e specialità).1230041_10202110257542043_1191909140_n Il globe theatre, la Tate Modern, Il London Bridge e non molto distante è il London Eye( ruota panoramica da cui è possibile ammirare la città a 360°).954691_10202110435906502_1141908699_n 58490_10202110397585544_2120938119_n   Ritornando all’ostello posso dire che nonostante si dorma in più persone in una camera non sono stata derubata, non ho dormito male, non era così rumoroso come mi aspettavo fosse e neanche sporco. Lo staff è stato sempre gentile e cosa da non sottovalutare se partite da soli vengono organizzati giornalmente dei “Free walking tour”  per vedere i monumenti ed i siti d’interesse storico- culturale  divisi per gruppi; In più si può scegliere di seguire il tour in inglese o spagnolo.

Tuttociò ti permette di conoscere persone che come te soggiornano a Londra e magari uscire anche insieme la sera. Inoltre per chi soggiorna nell’ostello c’è una promozione chiamata Pub crawl pagando 10 euro per una sera puoi entrare nei pub, locali e discoteche più in della capitale e il bere uno shottino gratis in ognuna di esse. Queste uscite mi hanno permesso di fare nuove amicizie, anche durature nel tempo nonostante la distanza.

1239525_10202110313023430_1965133373_n

Se anche voi volete pianificare il vostro viaggio Low cost in un ostello qui sotto trovate un sito davvero buono in cui ci sono foto recensioni e molto altro: http://www.hostelworld.com/

…………………..NEXT TRIP GREECE!!!!!!! 😉